Oggi l'artigiano sono io!

I “falegnami per un giorno” comprenderanno l’importanza di sapersi autocostruire l’oggetto di cui si necessita. Prendendo ispirazione da manufatti, immagini, testi e filmati del museo, i ragazzi daranno una personale interpretazione dell’artigianato valdostano realizzando un oggetto di legno nella Falegnameria Didattica del museo.

Luogo: MAV (Fénis)
Durata: mezza giornata
Max 25 partecipanti a gruppo; possibilità di suddividere gruppi più grandi in sottogruppi.


Obiettivi:
• Incoraggiare ad attribuire un senso ai manufatti esposti, facendo esplorare il Museo in maniera attiva e critica;
• Far comprendere il valore di auto-costruirsi l’oggetto di cui si necessita;
• Incoraggiare i ragazzi a diventare individui sicuri e responsabili e far emergere le proprie attitudini e qualità individuali;
• Far utilizzare strumenti e tecniche di lavorazione sviluppando quel savoir-faire che oggi sembra aver perso importanza.

Competenze da sviluppare:
• Individuare collegamenti e relazioni;
• Progettare;
• Acquisire ed interpretare l’informazione;
• Agire in modo autonomo e responsabile.  
 




L'antica tecnica di colorazione del legno

Dopo uno studio approfondito degli oggetti policromi esposti al Museo, i ragazzi avranno l’opportunità di confrontarsi con una delle tecniche usate già mel Medioevo per la colorazione dei manufatti lignei: base di gesso, uova, colle e pigmenti in polvere.

Luogo: MAV (Fénis)
Durata: mezza giornata
Max 25 partecipanti a gruppo; possibilità di suddividere gruppi più grandi in sottogruppi.


Obiettivi:
• Arricchire il percorso di studi in modo da far divenire il museo un abituale strumento didattico al servizio della scuola;
• Stimolare la curiosità, l’interesse e la capacità di osservazione, tramite il dialogo con gli operatori e l’incontro col patrimonio locale;
• Incoraggiare processi di ragionamento e riflessione, scoprendo la dimensione simbolica del mondo medievale;
• Far sperimentare l’antica tecnica di colorazione dei manufatti lignei, sviluppando al contempo la manualità, la creatività, l’esercizio della pazienza e della concentrazione.

Competenze da sviluppare:
• Individuare collegamenti e relazioni;
• Progettare;
• Comunicare e comprendere;
• Acquisire ed interpretare l’informazione.
 




Ri-torniamo

Un’intera giornata dedicata alla affascinante tecnica della tornitura su legno, da quella manuale a quella meccanica. Nella bottega di un tornitore professionista, i ragazzi saranno invitati a scoprire le caratteristiche dei legni utilizzati, gli strumenti di lavoro e i manufatti realizzabili con questa tecnica artigianale. In seguito, verranno analizzati gli oggetti torniti presenti al MAV, ripercorrendo la storia della tornitura, per poi sperimentare in prima persona questo savoir-faire con l’utilizzo di torni a pertica e ad arco.

Luogo: MAV (Fénis)
Durata: intera giornata (con bus a disposizione per l'intera giornata).
Min. 10 e max. 25 partecipanti a gruppo; possibilità di suddividere gruppi più grandi in sottogruppi.


Obiettivi:
• Incoraggiare ad attribuire un senso ai manufatti esposti;
• Far scoprire l’antica tecnica di tornitura del legno e il valore di auto-costruirsi ciò di cui si necessita;
• Far scoprire che il prodotto artigianale d’eccellenza nasce da saperi, gesti e tecniche tramandati da generazioni;
• Far utilizzare strumenti e tecniche di lavorazione tradizionali, sviluppando quel savoir-faire che oggi sembra aver perso importanza.

Competenze da sviluppare:
• Individuare collegamenti e relazioni;
• Acquisire ed interpretare l’informazione;
• Collaborare e partecipare;
• Agire in modo autonomo e resposabile.
 





Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Cliccando su CHIUDI o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. CHIUDI